Giovedì, 01 17th

Last updateMar, 15 Gen 2019 9am

Statuto

ART.1 – COSTITUZIONE E DENOMINAZIONE

1. Il nome dell'associazione è "ASSOCIAZIONE CULTURALE NINO CARRUS"

2. Simbolo dell'Associazione è costituito dalle lettere NC stilizzate all'interno di un cerchio di colore blu.

3. La sede legale è presso il Comune di Borore, via Roma n.76.

Art.2 – SCOPI E ATTIVITA'

1. L'Associazione ha lo scopo:

- di ricordare la figura e l'opera di Nino Carrus attraverso attività e iniziative politiche e culturali – quali convegni e dibattiti – sui temi e i problemi che sono stati oggetto della sua attività politica e culturale.

- raccogliere in modo sistematico gli scritti e gli interventi compiuti in Parlamento, in Regione o in altre sedi, da Nino Carrus.

- di istituire una scuola di politica riservata ai giovani della Provincia di Nuoro con l'obiettivo di contribuire alla formazione di una nuova classe dirigente.

ART.3 – SOCI

1. Sono soci dell'Associazione tutte le persone fisiche che, aderendo liberamente alle sue finalità, ne facciano richiesta versando un'eventuale quota associativa.

2. I soci hanno diritto di partecipare a tutte le iniziative ed attività dell'Associazione e pari diritto di accedere alle cariche sociali. Ogni socio ha diritto di parola e di voto nelle assemblee.

ART.4 – ORGANI

1. Sono organi dell'associazione:

• L'Assemblea dei soci

• Il Consiglio Direttivo

• Il Presidente

• Il Tesoriere

ART.5 – L'ASSEMBLEA DEI SOCI

1. E' costituita da tutti i soci

2. Indirizza tutta l'attività dell'Associazione ed inoltre:

• approva il programma delle attività

• approva il bilancio relativamente ad ogni esercizio

• nomina i componenti il Consiglio Direttivo e il Presidente

• delibera il regolamento interno e le sue variazioni

• stabilisce l'entità della quota associativa annuale

• delibera su tutti gli altri oggetti sottoposti al suo esame dal Consiglio direttivo e dal Presidente

ART.6 – IL CONSIGLIO DIRETTIVO

Il Consiglio Direttivo è composto da un numero di membrinon inferiore a 7 e non superiore a 13, nominati dall'assemblea dei soci.

Al consiglio Direttivo spetta:

1. Nominare al suo interno il Presidente, il Vicepresidente, il Tesoriere e il Segretario;

2. Nominare il Comitato scientifico.

ART.6 – IL PRESIDENTE

1. Il Presidente, nominato dall'Assemblea, ha il compito di presiedere la stessa nonché il Consiglio direttivo.

2. Al Presidente è attribuita la rappresentanza dell'Associazione di fronte a terzi. In caso di sua assenza o impedimento le sue funzioni spettano al Vicepresidente.

3. Il Presidente cura l'esecuzione delle deliberazioni del Consiglio Direttivo e in caso d'urgenza, ne assume i poteri chiedendo ratifica allo stesso dei provvedimenti adottati nell'adunanza immediatamente successiva.

4. In caso di dimissione del Presidente, ad assumere i suoi pieni poteri sarà in via temporanea, il Vicepresidente, e in assenza di quest'ultimo il membro più anziano del Consiglio direttivo. Alla prima data utile il Vicepresidente o tale membro più anziano convocherà l'Assemblea per l'elezione del nuovo Presidente.

ART.7 – TESORERIA

1. La Tesoreria è composta da un tesoriere, membro del Consiglio Direttivo, nominato dallo stesso organo.

2. Si occupa:

• di tenere le scritture contabili

• della relazione del bilancio o rendiconto, insieme al Consiglio direttivo

• di custodire i fondi monetari dell'associazione.

ART.8 – SEGRETARIO

1. Il Segretario è membro del Consiglio direttivo, ed è nominato dallo stesso organo

2. Egli ha il compito:

• redigere i verbali

• ordinare e custodire tutti gli atti dell'Associazione, compreso il libro dei soci

ART.9 – REGOLAMENTO INTERNO

1. Particolari e specifiche norme di funzionamento e di esecuzione del presente Statuto potranno essere eventualmente disposte con regolamento interno da elaborarsi a cura del Consiglio Direttivo e soggetto all'approvazione dell'Assemblea dei Soci.

ART. 10 - COMITATO SCIENTIFICO

Il Comitato Scientifico è composto da un minimo di 7 ad un massimo di 15 membri, scelti tra persone di riconosciuta qualità culturale e professional. Elegge al suo interno il Presidente che ha il compito di convocare, presiedere e coordinare il Comitato.

Il Comitato ha il compito di fare proposte, indicare progetti, suggerire iniziative al Consiglio Direttivo.

Collabora alla programmazione delle attività dell'Associazione.

Dura in carica 24 mesi, come il Consiglio Direttivo.

ART.11 – RINVIO

1. Per quanto non previsto nel presente Statuto si fa espresso rinvio alle norme del Codice Civile ed ai principi generali dell'ordinamento giuridico italiano.

Art. 12 – NORMA TRANSITORIA

Fino alla elezione degli organismi associativi previsti dallo Statuto, la gestione ordinaria e straordinaria dell'Associazione è affidata al coordinamento dei soci fondatori:

• Salvatore Ghisu, Sindaco comune di Borore

• Antonello Pilu, Vicesindaco comune di Borore

• Giovanni Del Rio

• Matteo Marteddu

• Mario Pani

• Fausto Mura

• Giuseppe Deiana

• Romano Benevole

• Paola Carrus

• Antonello Menne

Borore, li 17 gennaio 2005

* le modifiche statutarie sono state approvate con voto unanime nell'Assemblea dei Soci tenutasi a Birori il 22 gennaio 2011.