Giovedì, 12 01st

Last updateMer, 28 Set 2022 3pm

Premio "Nino Carrus" 2017

Categoria: Premio Nino Carrus 4° edizione 2017

L’Associazione Nino Carrus, da anni impegnata sul piano politico e culturale nell’area della Sardegna Centrale con particolare attenzione per le tematiche inerenti lo sviluppo economico, la sensibilizzazione sociale e la promozione territoriale, presenta la quarta Edizione del “Premio Nino Carrus 2017” finalizzata alla realizzazione di un elaborato dal titolo: “Il declino e lo spopolamento dei piccoli paesi della Sardegna: idee, progetti e buone pratiche a supporto della loro rinascita”.

Il tema del bando – Declino e spopolamento dei paesi in Sardegna - è di grande attualità e al centro del dibattito pubblico che sta interessando tutto il territorio regionale. La questione dei paesi e dello spopolamento delle nostre piccole comunità  non è più un argomento di carattere accademico  ma costituisce ormai la vera questione della Sardegna.

Il Premio Nino Carrus 2017 intende partecipare, come ha fatto negli anni passati, a questo dibattito chiedendo ai cittadini sardi, in particolare intellettuali, ricercatori, amministratori, studiosi dello sviluppo locale, urbanisti, studenti, di indicare, con appositi elaborati, idee, proposte e progetti che servano a superare e bloccare il grave fenomeno dello spopolamento.

Una mobilitazione di idee, di proposte e di progetti a sostegno della “rinascita” non solo dei piccoli paesi ma della Sardegna intera: ecco il significato del Premio Nino Carrus 2017.

Il bando prevede la realizzazione di un elaborato , presentato in forma di saggio, articolo o altra forma di prosa , finalizzato allo sviluppo di un  progetto di studio e di ricerca inerente il seguente argomento: “ Il declino e lo spopolamento dei piccoli paesi della Sardegna: idee, progetti e buone pratiche a supporto della loro rinascita”.

Il Premio Nino Carrus 2017 è rivolto a tutti i cittadini sardi senza nessun vincolo di età e di titolo di studio. E’ aperto a tutti perché il tema del premio, per la particolare importanza che ha per la Sardegna, richiede la partecipazione e il coinvolgimento del maggior numero di persone che sappiano indicare ed elaborare  proposte, progetti e buone pratiche per dare soluzione ai problemi legati al declino e allo spopolamento dei  paesi dell’isola.

E’ prevista l’erogazione di due premi così suddivisi:

  • € 2.500 all’elaborato che tratta l’argomento in maniera più completa;
  • € 1.000 all’elaborato che esprime maggiore originalità nelle proposte attuabili.

Gli importi previsti per il premio possono essere incrementati a discrezione dell’organizzazione e in relazione alla disponibilità finanziaria di nuove risorse non quantificabili al momento della pubblicazione del presente bando.

Gli interessati potranno presentare la domanda e l’elaborato ( secondo le modalità indicate nel bando) entro il 15 ottobre del 2017.

La graduatoria dei vincitori del Premio, stabilita da una apposita commissione giudicatrice, sarà pubblicata sul sito internet dell’Associazione Nino Carrus e comunicata alla stampa regionale in forma cartacea e online. La proclamazione dei vincitori avrà luogo entro il mese di dicembre 2017.

Scarica il bando del Premio 2017


Commissione di valutazione

In data 14 giugno 2017 il Direttivo ha deliberato la nomina della commissione di Valutazione:

  • Daniela Falconi - Sindaco di Fonni - Presidente Commissione
  • Emiliano Deiana - Sindaco di Bortigiadas e Presidente Anci Sardegna _ Commissario
  • Matteo Lecis Cocco-Ortu - Collettivo Architettura Sardarch - Commissario
  • Simone Carta - Direttivo Associazione N.C. - Segretario Commissione

AVVISO: Proroga della proclamazione dei vincitori del Premio "Nino Carrus" ed. 2017

L'Associazione culturale "Nino Carrus" avvisa che, a fronte dell'elevato numero di elaborati ricevuti in relazione alla quarta Edizione del "Premio Nino Carrus 2017" dal titolo: "Il declino e lo spopolamento dei piccoli paesi della Sardegna: idee, progetti e buone pratiche a supporto della loro rinascita", la proclamazione dei vincitori è differita al mese di gennaio 2018, al fine di consentire un'approfondita valutazione degli stessi.
Con il presente avviso, l'Associazione comunica, altresì, che gli elaborati verranno esaminati dalla Commissione giudicatrice così composta:

  • Daniela Falconi - Sindaco di Fonni - Presidente Commissione
  • Emiliano Deiana - Sindaco di Bortigiadas e Presidente Anci Sardegna _ Commissario
  • Matteo Lecis Cocco-Ortu - Collettivo Architettura Sardarch - Commissario
  • Simone Carta - Direttivo Associazione N.C. - Segretario Premio e Commissione.

La graduatoria dei vincitori del Premio sarà pubblicata sul sito internet dell'Associazione Nino Carrus e comunicata alla stampa regionale, in forma cartacea e on-line.


Premiazione dei vincitori

La Commissione di valutazione della quarta edizione del Premio Nino Carrus ha completato la valutazione dei paper presentati dai candidati, selezionando i tre vincitori, che verranno premiati pubblicamente, sabato 13 gennaio 2018, alle ore 10, presso la Sala consiliare del Comune di Borore.

Delibera della Commissione di Valutazione

 

L’Associazione Nino Carrus, da anni impegnata sul piano politico e culturale nell’area della Sardegna Centrale con particolare attenzione per le tematiche inerenti lo sviluppo economico, la sensibilizzazione sociale e la promozione territoriale, presenta la quarta Edizione del “Premio Nino Carrus 2017” finalizzata alla realizzazione di un elaborato dal titolo:

 

“Il declino e lo spopolamento dei piccoli paesi della Sardegna: idee, progetti e buone pratiche a supporto della loro rinascita”

 

Il tema del bando – Declino e spopolamento dei paesi in Sardegna - è di grande attualità e al centro del dibattito pubblico che sta interessando tutto il territorio regionale. La questione dei paesi e dello spopolamento delle nostre piccole comunità  non è più un argomento di carattere accademico  ma costituisce ormai la vera questione della Sardegna.

 

Il Premio Nino Carrus 2017 intende partecipare, come ha fatto negli anni passati, a questo dibattito chiedendo ai cittadini sardi, in particolare intellettuali, ricercatori, amministratori, studiosi dello sviluppo locale, urbanisti, studenti, di indicare, con appositi elaborati, idee, proposte e progetti che servano a superare e bloccare il grave fenomeno dello spopolamento.

 

Una mobilitazione di idee, di proposte e di progetti a sostegno della “rinascita” non solo dei piccoli paesi ma della Sardegna intera: ecco il significato del Premio Nino Carrus 2017.

 

Il bando prevede la realizzazione di un elaborato , presentato in forma di saggio, articolo o altra forma di prosa , finalizzato allo sviluppo di un  progetto di studio e di ricerca inerente il seguente argomento: “ Il declino e lo spopolamento dei piccoli paesi della Sardegna: idee, progetti e buone pratiche a supporto della loro rinascita”.

 

Il Premio Nino Carrus 2017 è rivolto a tutti i cittadini sardi senza nessun vincolo di età e di titolo di studio. E’ aperto a tutti perché il tema del premio, per la particolare importanza che ha per la Sardegna, richiede la partecipazione e il coinvolgimento del maggior numero di persone che sappiano indicare ed elaborare  proposte, progetti e buone pratiche per dare soluzione ai problemi legati al declino e allo spopolamento dei  paesi dell’isola.

 

E’ prevista l’erogazione di due premi così suddivisi:

·        € 2.500 all’elaborato che tratta l’argomento in maniera più completa;

·        € 1.000 all’elaborato che esprime maggiore originalità nelle proposte attuabili.

 

Gli importi previsti per il premio possono essere incrementati a discrezione dell’organizzazione e in relazione alla disponibilità finanziaria di nuove risorse non quantificabili al momento della pubblicazione del presente bando.

 

Gli interessati potranno presentare la domanda e l’elaborato ( secondo le modalità indicate nel bando)  entro il 15 ottobre del 2017. La graduatoria dei vincitori del Premio, stabilita da una apposita commissione giudicatrice, sarà pubblicata sul sito internet dell’Associazione Nino Carrus e comunicata alla stampa regionale in forma cartacea e online. La proclamazione dei vincitori avrà luogo entro il mese di dicembre 2017.

Premio "Nino Carrus" 2019

Categoria: Premio Nino Carrus 5° edizione 2019

Quinta edizione del Premio Nino Carrus 2019

L'Associazione Nino Carrus, da anni impegnata sul piano politico e culturale con particolare attenzione alle tematiche inerenti lo sviluppo locale, la sensibilizzazione sociale e la promozione territoriale, presenta la Quinta Edizione del "Premio Nino Carrus 2019" finalizzata alla realizzazione di un elaborato dal titolo "Come creare lavoro nei paesi delle Aree Interne della Sardegna. Proposte".

Il Tema del bando – come creare lavoro nei nostri Paesi – è di grande attualità e al centro del dibattito pubblico che sta interessando tutto il territorio regionale. La questione dei paesi e dello spopolamento delle nostre piccole comunità non è più un argomento di carattere accademico ma costituisce ormai la vera "questione sarda".

Il Premio Nino Carrus 2019 intende partecipare, come ha fatto negli anni passati, a questo dibattito chiedendo ai cittadini sardi e non solo, in particolare intellettuali, ricercatori, amministratori, studiosi dello sviluppo locale, urbanisti, studenti, di indicare con appositi elaborati o saggi, idee, proposte e progetti che servano a creare lavoro nei nostri paesi della Sardegna Interna e favorirne in questo modo la crescita e lo sviluppo.

Una mobilitazione di idee e di proposte a sostegno della rinascita non solo dei piccoli paesi ma della Sardegna intera: ecco il significato e l'obiettivo del Premio Nino Carrus 2019.

Il bando prevede la realizzazione di un elaborato, presentato in forma di saggio, articolo o altra forma di prosa, finalizzato allo sviluppo di una progetto di studio e di ricerca inerente il seguente argomento "Come creare lavoro nei paesi delle aree interne della Sardegna. Proposte."

Il Premio Nino Carrus 2019 è rivolto a tutti i cittadini sardi che non abbiano superato i 45 anni di età e in alcuni casi anche a cittadini non sardi come indicato nell'articolo 3 del bando– Punto 3. E' aperto a tutti perché il tema del premio, per la particolare importanza che ha per la Sardegna, richiede la partecipazione e il coinvolgimento del maggior numero di persone che sappiano elaborare proposte in particolare sul problema del lavoro a cui è legato strettamente il declino e lo spopolamenti dei paesi dell'isola.

E' prevista l'erogazione di tre premi, così suddivisi:

  1. Primo Premio – Euro 2.500,00 – all'elaborato che tratta l'argomento in maniera più completa;
  2. Secondo Premio – Euro 1.500,00 – all'elaborato che esprime maggiore originalità nelle proposte attuabili;
  3. Premio Speciale "Tirrenia" (Compagnia di navigazione) – Euro 1.500,00.

Gli importi previsti per il premio possono essere incrementati a discrezione dell'organizzazione e in relazione alla disponibilità finanziaria di nuove risorse non quantificabili al momento della pubblicazione del presente bando.

Gli interessati potranno presentare la domanda e l'elaborato secondo le modalità indicate nel bando entro il 30 settembre del 2019.

La graduatoria dei vincitori del Premio 2019, stabilita da una apposita commissione giudicatrice, sarà pubblicata sul sito internet dell'Associazione Nino Carrus e comunicata alla stampa in forma cartacea e online. La proclamazione dei vincitori avrà luogo entro il mese di dicembre 2019 o gennaio 2020.

Scarica il bando del Premio 2019

 


 

 

 


Commissione di valutazione

In data 7 maggio 2019 il Direttivo ha deliberato la nomina della commissione di valutazione così costituita:

1) Rossana Ledda – Presidente Commissione – Imprenditrice – Vice Sindaco del Comune di Macomer;

2) Daniela Pisu – Dottore di ricerca Università di Sassari -Commissario;

3) Salvatore Mura – Università di Sassari - Commissario;

4) Sandro Ruiu – Storico dell'economia - Commissario;

5) Giuseppe Deiana – Giornalista - Commissario;

6) Gianluca Atzori – Segretario Commissione.


PROCLAMAZIONE DEI VINCITORI

Verbale della Commissione di valutazione

Delibera Consiglio Direttivo su assegnazione premi "Quinta edizione Premio Nino Carrus 2019"

Il Direttivo dell'Associazione Nino Carrus, in data 16.12.2019, sulla base di quanto dichiarato nel verbale della Commissione di valutazione della quinta edizione del Premio Nino Carrus 2019

Delibera di assegnare:

* Il primo premio pari a 2.500,00 euro all'elaborato che tratta l'argomento in maniera più completa dal titolo "Rete di prodotto Sardegna Natura" di Ivo Rossetti di Uta (Ca);

* Il secondo premio pari a 1.500,00 euro all'elaborato che esprime maggiore originalità nelle proposte attuabili dal titolo "Mobilità elettrica e zone interne. Aumento di occupazione e dei servizi in un'area della provincia di Nuoro", di Manuela Porcu di Nuoro;

* Il premio speciale Tirrenia pari a 1.500,00 euro all'elaborato "I centri sardi per l'apprendimento: la formazione continua come volano della crescita socioeconomica", di Silvia Peri di Bosa.

Borore 16.12.2019

Il Segretario |  Il Presidente


 

 

 

L’Associazione Nino Carrus, da anni impegnata sul piano politico e culturale nell’area della Sardegna Centrale con particolare attenzione per le tematiche inerenti lo sviluppo economico, la sensibilizzazione sociale e la promozione territoriale, presenta la quarta Edizione del “Premio Nino Carrus 2017” finalizzata alla realizzazione di un elaborato dal titolo:

 

“Il declino e lo spopolamento dei piccoli paesi della Sardegna: idee, progetti e buone pratiche a supporto della loro rinascita”

 

Il tema del bando – Declino e spopolamento dei paesi in Sardegna - è di grande attualità e al centro del dibattito pubblico che sta interessando tutto il territorio regionale. La questione dei paesi e dello spopolamento delle nostre piccole comunità  non è più un argomento di carattere accademico  ma costituisce ormai la vera questione della Sardegna.

 

Il Premio Nino Carrus 2017 intende partecipare, come ha fatto negli anni passati, a questo dibattito chiedendo ai cittadini sardi, in particolare intellettuali, ricercatori, amministratori, studiosi dello sviluppo locale, urbanisti, studenti, di indicare, con appositi elaborati, idee, proposte e progetti che servano a superare e bloccare il grave fenomeno dello spopolamento.

 

Una mobilitazione di idee, di proposte e di progetti a sostegno della “rinascita” non solo dei piccoli paesi ma della Sardegna intera: ecco il significato del Premio Nino Carrus 2017.

 

Il bando prevede la realizzazione di un elaborato , presentato in forma di saggio, articolo o altra forma di prosa , finalizzato allo sviluppo di un  progetto di studio e di ricerca inerente il seguente argomento: “ Il declino e lo spopolamento dei piccoli paesi della Sardegna: idee, progetti e buone pratiche a supporto della loro rinascita”.

 

Il Premio Nino Carrus 2017 è rivolto a tutti i cittadini sardi senza nessun vincolo di età e di titolo di studio. E’ aperto a tutti perché il tema del premio, per la particolare importanza che ha per la Sardegna, richiede la partecipazione e il coinvolgimento del maggior numero di persone che sappiano indicare ed elaborare  proposte, progetti e buone pratiche per dare soluzione ai problemi legati al declino e allo spopolamento dei  paesi dell’isola.

 

E’ prevista l’erogazione di due premi così suddivisi:

·        € 2.500 all’elaborato che tratta l’argomento in maniera più completa;

·        € 1.000 all’elaborato che esprime maggiore originalità nelle proposte attuabili.

 

Gli importi previsti per il premio possono essere incrementati a discrezione dell’organizzazione e in relazione alla disponibilità finanziaria di nuove risorse non quantificabili al momento della pubblicazione del presente bando.

 

Gli interessati potranno presentare la domanda e l’elaborato ( secondo le modalità indicate nel bando)  entro il 15 ottobre del 2017. La graduatoria dei vincitori del Premio, stabilita da una apposita commissione giudicatrice, sarà pubblicata sul sito internet dell’Associazione Nino Carrus e comunicata alla stampa regionale in forma cartacea e online. La proclamazione dei vincitori avrà luogo entro il mese di dicembre 2017.

Premio "Nino Carrus" 2021

Categoria: Premio Nino Carrus 6° edizione 2021

Sesta edizione del Premio Nino Carrus 2021

L'Associazione Nino Carrus, da anni impegnata sul piano politico e culturale con particolare attenzione alle tematiche inerenti lo sviluppo locale, la sensibilizzazione sociale e la promozione territoriale, presenta la Sesta Edizione del "Premio Nino Carrus 2021" finalizzata alla realizzazione di un elaborato dal titolo "Ripartire dopo la pandemia. Esperienze, idee e progetti per il riscatto e la rinascita delle comunità della Sardegna interna."

Il Tema del bando è al centro del dibattito pubblico che sta interessando tutto il territorio regionale e tutti i settori della società sarda. La questione dei paesi e dello spopolamento delle nostre piccole comunità non è più un argomento di carattere accademico, ma costituisce ormai la vera "Questione sarda".

L'Associazione Nino Carrus intende partecipare a questo dibattito chiedendo ai cittadini di indicare con appositi elaborati o saggi, esperienze, idee, proposte e progetti che mirino al riscatto e alla rinascita dei paesi e della comunità della Sardegna Interna e favorirne in questo modo la crescita e lo sviluppo.

Una mobilitazione di idee e di proposte a sostegno della rinascita non solo dei piccoli paesi ma della Sardegna intera: ecco il significato e l'obiettivo del "Premio Nino Carrus 2021".

Questa sesta edizione del premio è rivolta a tutti i cittadini sardi che non abbiano superato i 45 anni di età e in alcuni casi anche a cittadini non sardi come indicato nell'articolo 3 del bando.

E' prevista l'erogazione di tre premi così suddivisi:

Primo Premio – Euro 2.500 – all'elaborato che tratta l'argomento in maniera più completa;
Secondo Premio – Euro 1.500 – all'elaborato che esprime maggiore originalità nelle proposte attuabili
Premio Comune di Borore – Euro 1.000
Eventuali altri premi

Gli importi previsti per il premio possono essere incrementati a discrezione dell'organizzazione e in relazione alla disponibilità finanziaria di nuove risorse non quantificabili al momento della pubblicazione del bando.

Gli interessati potranno presentare la domanda e l'elaborato secondo le modalità indicate nel bando entro il 30 settembre del 2021.

La graduatoria dei vincitori del Premio 2021, stabilita da una apposita commissione giudicatrice, sarà pubblicata sul sito internet dell'Associazione Nino Carrus e comunicata alla stampa in forma cartacea e online.

La premiazione dei vincitori si svolgerà verso dicembre 2021 presso la sala consiliare "Nino Carrus" del Comune di Borore alla presenza degli autori dei saggi, della Commissione di valutazione e degli amministratori del territorio. Una manifestazione aperta a tutti i cittadini sardi e alle persone che stanno partecipando al dibattito pubblico incentrato sulla questione dei paesi e sui temi legati allo sviluppo delle zone interne.

Il Premio Nino Carrus attrae ogni due anni numerosi giovani, avvicinandoli allo studio e all'approfondimento di un tema centrale per la costruzione del futuro della nostra isola. Considerate le difficoltà del momento storico, è ancora più importante stimolare il contributo delle nuove generazioni, che ci auguriamo sia ancora una volta forte e significativo.

Scarica il bando del Premio 2021 e la domanda da allegare all'elaborato.


Commissione Giudicatrice "Premio Nino Carrus 2021" – VI Edizione

1) Manuela Pintus – Sindaca di Arborea – Presidente Commissione.-

2) Fabrizio Mureddu – Commissario Consorzio Universitario di Nuoro – Commissario -

3) Nicola Pirina – Esperto di sviluppo locale e gestione dell'innovazione per le economie territoriali – Commissario -

4) Claudia Licheri – Segretaria Commissione


 

Vincitori del Premio Nino Carrus 2021

  • Il primo premio pari a € 2.500,00 all'elaborato che tratta l'argomento in maniera più completa dal titolo: "Philos - Tra artigianato e new media" di Giulia Loddo, di Ortueri;
  • Il secondo premio pari a € 1.500,00 all'elaborato che esprime maggiore originalità nelle proposte attuabili: "Lollove - Ieri, Oggi, Domani...", di Simone Ciferni, di Nuoro;
  • Il premio "Comune di Borore" pari a € 1.000,00 all'elaborato: "Ripartire dall'ABC: L'Agenzia di Benessere Comunitario per superare la pandemia ", di Gianluca Atzori, di Macomer.
  • Una menzione speciale per l'elaborato "Pagine di un paese" di Vanessa Nurra, di Borore.

Verbale della Commissione di valutazione

Delibera del Consiglio Direttivo dell'Associazione Nino Carrus | 7.12.2021


 

L’Associazione Nino Carrus, da anni impegnata sul piano politico e culturale nell’area della Sardegna Centrale con particolare attenzione per le tematiche inerenti lo sviluppo economico, la sensibilizzazione sociale e la promozione territoriale, presenta la quarta Edizione del “Premio Nino Carrus 2017” finalizzata alla realizzazione di un elaborato dal titolo:

 

“Il declino e lo spopolamento dei piccoli paesi della Sardegna: idee, progetti e buone pratiche a supporto della loro rinascita”

 

Il tema del bando – Declino e spopolamento dei paesi in Sardegna - è di grande attualità e al centro del dibattito pubblico che sta interessando tutto il territorio regionale. La questione dei paesi e dello spopolamento delle nostre piccole comunità  non è più un argomento di carattere accademico  ma costituisce ormai la vera questione della Sardegna.

 

Il Premio Nino Carrus 2017 intende partecipare, come ha fatto negli anni passati, a questo dibattito chiedendo ai cittadini sardi, in particolare intellettuali, ricercatori, amministratori, studiosi dello sviluppo locale, urbanisti, studenti, di indicare, con appositi elaborati, idee, proposte e progetti che servano a superare e bloccare il grave fenomeno dello spopolamento.

 

Una mobilitazione di idee, di proposte e di progetti a sostegno della “rinascita” non solo dei piccoli paesi ma della Sardegna intera: ecco il significato del Premio Nino Carrus 2017.

 

Il bando prevede la realizzazione di un elaborato , presentato in forma di saggio, articolo o altra forma di prosa , finalizzato allo sviluppo di un  progetto di studio e di ricerca inerente il seguente argomento: “ Il declino e lo spopolamento dei piccoli paesi della Sardegna: idee, progetti e buone pratiche a supporto della loro rinascita”.

 

Il Premio Nino Carrus 2017 è rivolto a tutti i cittadini sardi senza nessun vincolo di età e di titolo di studio. E’ aperto a tutti perché il tema del premio, per la particolare importanza che ha per la Sardegna, richiede la partecipazione e il coinvolgimento del maggior numero di persone che sappiano indicare ed elaborare  proposte, progetti e buone pratiche per dare soluzione ai problemi legati al declino e allo spopolamento dei  paesi dell’isola.

 

E’ prevista l’erogazione di due premi così suddivisi:

·        € 2.500 all’elaborato che tratta l’argomento in maniera più completa;

·        € 1.000 all’elaborato che esprime maggiore originalità nelle proposte attuabili.

 

Gli importi previsti per il premio possono essere incrementati a discrezione dell’organizzazione e in relazione alla disponibilità finanziaria di nuove risorse non quantificabili al momento della pubblicazione del presente bando.

 

Gli interessati potranno presentare la domanda e l’elaborato ( secondo le modalità indicate nel bando)  entro il 15 ottobre del 2017. La graduatoria dei vincitori del Premio, stabilita da una apposita commissione giudicatrice, sarà pubblicata sul sito internet dell’Associazione Nino Carrus e comunicata alla stampa regionale in forma cartacea e online. La proclamazione dei vincitori avrà luogo entro il mese di dicembre 2017.